Quando il gioco diventa arte

Il Monopoly (o Monopoli) è stato uno dei giochi da tavolo più famosi degli anni ’70. Intere generazioni di giocatori si sono sfidate sul suo tabellone colorato contendendosi Parco della Vittoria e Viale dei giardini.
Negli ultimi anni il gioco si è arricchito di nuove versioni, compresa una digitale.
L’ultima versione, progettata dall’artista pop Charles Fazzino, è una edizione limitata ambientata nella “grande mela”.
Realizzata in 3D su una base di legno con il piano in vetro temperato, è arricchita da numerosi elementi artistici.
Ognuna delle duemila confezioni è firmata e numerata dall’artista. Può essere prenotata attraverso la pagina web dedicata.
Chissà in quanti la utilizzeranno per giocarci?

Annunci

Pubblicato il settembre 27, 2013 su sociologia. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: