Il monastero di S. Maria Gesù Superiore a Messina

Quella di ieri è stata una bella mattinata con la storia e la cultura della città nella quale abito: Messina.
Grazie all’impegno di Pippo Previti (ex-presidente del Consiglio Comunale e coordinatore di un gruppo di volontari che si prefigge la valorizzazione del suddetto sito), è stato possibile ammirare da vicini i resti del monastero di S. Maria Gesù Superiore.
Il monastero fu casualmente “riscoperto” nel febbraio del 1989, per opera della ditta che stava eseguendo i lavori per la costruzione della corsia laterale del viale Giostra. Vennero alla luce i resti del convento eretto nel 1855, a seguito delle alluvioni che coprirono per intero il vecchio monastero del 1166, e parte della chiesa costruita nel 1886 da padre Luigi Castiglione da Bronte.
In questo sito, primo convento dei frati carmelitali in Europa, si ritiene sia stato seppellito Antonello da Messina.
A corredo di questo post, una delle foto scattata nella mattinata del 25 luglio.

Annunci

Pubblicato il luglio 26, 2015, in foto con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: