Pubblicato “Rooted”

È stato pubblicato poche settimane fa “Rooted”, ultima tappa di quella che l’autore definisce “una trilogia non intenzionale”. Henk Wildschut, olandese di cinquantadue anni, da quindici fotografa campi profughi. Il libro si apre con la frase di un bambino siriano: “When I see green, I remember home” che fa immaginare il disagio di un bimbo che vuole ricordare quella terra dalla quale proviene e prosegue con l’alternarsi delle immagini delle piante che sono state seminate per avere un minimo di stabilità in quella che si spera sia la loro temporanea dimora.
La foto a corredo del post è uno screenshot della copertina della libro che può essere acquistato su photoqbookshop.
Uno stralcio del libro può essere visto sul sito dell’autore, io spero di acquistarlo al più presto.

Pubblicato il settembre 9, 2019 su libri. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: