L’astrofotografia mi insegue

Mentre qualche giorno fa scrivevo il mio buon proposito di tornare a scattare al freddo della notte, molte riviste dedicano spazio all’astrofotografia. L’universo è tornato di moda nella fotografia o, forse, gli era stato dato poco spazio nei servizi; adesso, ovunque guardi, ci sono immagini sorprendenti del cielo notturno. Se guardi sui social trovi tanti scatti di MilkyWay e dell’aurora boreale, mentre la NASA e il telescopio spaziale Hubble riempiono il web con primi piani di pianeti, galassie, nebulose e ammassi di stelle scintillanti.
Nel numero di dicembre/gennaio di Digital Camera che mi sono affrettato da prendere da Claudio, il mio amico edicolante, c’è l ampio e dettagliato servizio sull’astrofotografia curato da Ollie Taylor che ci svela i suoi segreti per fotografare nel buio della notte, mentre nell’ultimo numero di gennaio 2020 della versione inglese di Digital Photographer è presente un bel servizio di dodici pagine, arricchito con gli scatti di Jamie Carter, che spiega i punti salienti di astrofotografia dello spazio profondo e paesaggi notturni.
La foto a corredo del post è lo screenshot della copertina della rivista.

POST CORRELATI

Pubblicato il dicembre 2, 2019 su fotografia, giornali. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: