“Slow life”, la strada da seguire

Ho letto recentemente di una coppia coraggiosa che, per vivere lentamente, a dimensione d’uomo, ha abbandonato la vecchia casa per trasferirsi in un van, entrambi i coniugi hanno lasciato il posto di lavoro per dedicarsi lei alla cucina e lui alla fotografia.
Nel mio cammino alla ricerca della serenità, lo “slow life” è veramente una strada da seguire. Chi si oppone, però, è la “società”, abile a lodare una vita lenta, ma rapida ad assegnare compiti ad altri affinché rimangano lontani dalla vita decantata perché “è importante fare tutto in fretta, di corsa”.
In questo breve post non posso che lodare questa coppia coraggiosa che ha compreso le vere necessità della vita, mettendo da parte tutte quelle cose inutili che ci spingono a correre sempre più, lavorare (anche male) sempre in fretta, guadagnare di più ed ammalarsi prima.
In questa breve riflessione del fine settimana, nel venire a conoscenza delle scelte forti di questa coppia, non posso che pensare alle parole del Dalai Lama: “Quello che mi ha sorpreso di più negli uomini dell’Occidente è che perdono la salute per fare i soldi e poi perdono i soldi per recuperare la salute.
Pensano tanto al futuro che dimenticano di vivere il presente in tale maniera che non riescono a vivere né il presente né il futuro. Vivono come se non dovessero non morire mai e muoiono come se non avessero mai vissuto.

Pubblicato il dicembre 20, 2019 su riflessioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: