Era bellu na vota

Era bellu na vota“, una frase tipica di molti siciliani che hanno superato i sessanta e si confrontano tra loro sui cambiamenti della nostra società.
Spesso la frase, detta in fase conclusiva, assume le sembianze di una continua lagnanza contro la modernità. A volte l’eccessivo uso del telefonino o le posture di alcuni teenager nascondono un errore della nostra mente che ci spinge a ritenere che una volta fosse tutto più bello; altre volte il classico periodo della spensieratezza adolescenziale, il ricordo di viaggi fatti con gioia e divertenti avvenimenti della gioventù ci spinge a credere che tutto una volta fosse migliore.
In precedenti post, uno dei quali è stato scritto ieri, sto descrivendo il mio rapporto con la natura alla ricerca della serenità, spesso in silenzio ad osservarla ed apprezzarne le belle sensazioni che ci regala, lontano da chi trasforma i bei tempi andati in attuale malcontento e pessimismo.
Desidero concludere il post con una citazione di Giorgio Faletti: “Andare a caccia di ricordi non è mai un bell’affare …”
La foto a corredo del post è stata scattata col cellulare da Anna mentre con l’amico Carmelo affrontiamo qualche discussione sul muretto con una giovinezza sempre presente nel nostro spirito.

POST CORRELATI

Pubblicato il marzo 7, 2020 su psicologia, riflessioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: