Ecco perché non voglio animali

A volte mi chiedono perché non ho animali. Perché, oltre ad amare gli animali e la natura, io mi affeziono a loro. Nel post c’è la foto di “Spazzy”, la nostra tartaruga, chiamata così per la sua voracità, probabilmente avrebbe ingoiato pure i rifiuti se mai glieli avessimo dati.
Era bellissima (il mio giudizio è di parte), le piacevano le carezze con l’indice sulla testa, non la nascondeva, chiudeva solo gli occhi ed apprezzava quel gesto d’amore.
Nel miei momenti di tristezza la guardavo e lei guardava me come per consolarmi; come gli amici che passeggiano senza scambiare una parola e tornano a casa come se si fossero raccontati la loro vita.
Poi arriva il momento in cui gli amici animali non ci sono più e ti chiedi se hai fatto il possibile per tenerli accanto a te. Si perde un pezzo di cuore ed io non posso permettermelo.
Allora, se posso, trascorro un po’ di tempo con gli animali degli altri, li osservo, se posso li curo, ma non credo che ci sarà spazio per altri amici animali nella mia vita. Perderli è troppo deludente.
La foto a corredo del post è stata fatta nel 2016 con la Nikon D5500.

Pubblicato il agosto 25, 2020 su foto, riflessioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: