Acqua sulla luna

Ieri ho voluto postare nel mio raccoglitore di scatti, una mia foto “estiva” (lo scatto a corredo del post) che ho chiamato “Mostrare la parte migliore“, per partecipare virtualmente alla conferenza che la NASA avrebbe tenuto in giornata per dare notizia della scoperta fatta grazie al telescopio volante SOFIA (Stratospheric Observatory for Infrared Astronomy).
L’esistenza dell’acqua ha effetti per le future missioni lunari in quanto potrebbe essere trattata e usata per bere, potrebbe fornire propellente per razzi una volta separati idrogeno ed ossigeno utile per respirare.
Da giorni sul web girava qualche “rumor” che oggi sarebbe stata data un’informazione per “spingere” la missione Artemis, il programma di volo spaziale con equipaggio in corso che ha come obiettivo quello di far sbarcare la prima donna e il prossimo uomo sulla Luna.
Così credo sia stato.
Questa notizia conferma la ricerca pubblicata nel 2017 su Nature Geoscience e realizzata dai ricercatori della Brown University di Providence (USA), Ralph E. Milliken e Shuai Li, secondo i quali l’acqua sul nostro satellite naturale sarebbe stata nascosta all’interno delle rocce vulcaniche presenti sulla superficie lunare.

Pubblicato il ottobre 27, 2020 su foto, scienze. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: