DAD, questa mi mancava …

Io speriamo che me la cavo”, il libro scritto nel 1990 dal maestro elementare Marcello D’Orta raccoglie sessanta temi svolti dagli alunni di una scuola elementare dell’entroterra nord di Napoli.
In questi anni di insegnamento anch’io ho pensato di scrivere una raccolta delle “frasi particolari” dei miei alunni, poi ho rinunciato all’impesa perché mi hanno sempre fatto ridere tanto con il loro dialetto povero ed una furbizia mirata solo alla giustificazione. A loro ho voluto sempre bene perché in fondo provavano in qualche modo a coprire la loro mancanza.
Non racconto nulla ad eccezione di quest’ultimo lavoro, consegnato nella didattica a distanza (ho oscurato nell’immagine sfocata il nome dell’alunno perché non intendo offenderlo, desidero solo condividere qualcosa di divertente e nel contempo triste). Nel post utilizzato per accompagnare il compito ha scritto: “Ho scritto poco perché altrimenti non mi entrava nella foto, poi se la scuola riapre, lo racconto in classe più lungo”.
A caldo non ho potuto trattenere le risate, però a freddo mi sono soffermato a riflettere su quanti ragazzi nel 2020 non hanno il computer o non lo usano per studiare. Avranno un telefonino costoso, ma utilizzano il PC solo per giocare. È triste pensare a questo, ad un alunno che usa carta e biro per fare un compito a distanza, ma vuole consegnarlo per tempo. Mi è sembrato molto più onesto di chi copia interamente una pagina web senza aver cognizione di cosa ha scritto. Il compito era decisamente breve, ma pieno di desiderio di rimanere in corsa con lo studio, forse non era una meschina giustificazione, ma una vera esigenza.
Fare l’insegnante è una missione più che una professione, ma mi sento grato per l’affetto che mi hanno sempre donato i miei alunni nella mia lunga carriera. L’augurio è che possano sempre cavarsela e proseguire il cammino a testa alta.

Pubblicato il novembre 17, 2020 su riflessioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: