La gamification di Dmitri Mendeleev

Ritratto di Dmitry Ivanovich Mendeleev che indossa l'abito da professore dell'Università di Edimburgo

È da molto che non scrivo post sulla didattica, ma avendo letto un articolo di Ashley Deese, Direttore della Divisione ad interim di Digital Media & Communications dello Smithsonian Scienze Education Center, non ho resistito al desiderio di condividere una informazione che non conoscevo prima della lettura di questo servizio scientifico.
Dmitri Mendeleev era uno scienziato ed educatore russo nel XIX secolo, spesso stimato perché per primo ha pubblicato la tavola periodica degli elementi. Tuttavia, ciò che la gente non sa è che potrebbe essere stato uno dei primi scienziati a usare la gamification per completare un compito educativo.
Il termine gamification, secondo la definizione di Deterding, S., Dixon, D., Khaled, R., & Nacke, L. nel volume del 2011 “Dagli elementi di game design alla giocosità: definizione di “gamification“, può essere utilizzato in due modi. Il primo modo è adottare l’atto di giocare un video game nell’uso quotidiano, mentre il secondo è l’atto di utilizzare elementi di svago per rendere i non-giochi più piacevoli.
I livelli di coinvolgimento e i valori di intrattenimento dei videogiochi, infatti, possono motivare gli utenti a svolgere attività che normalmente sono considerate noiose, come l’apprendimento.
Mendeleev era noto per essere stato un appassionato giocatore di carte, quindi era logico per lui usarle come un modo per classificare gli elementi in un maniera che poteva capire. Mendeleev ha trasformato il processo di classificazione in un gioco di carte elencando ogni elemento e altre informazioni su una carta e posizionandoli a faccia in su sul tavolo. In questo modo, è stato in grado di comprendere meglio la relazione di ciascun elemento.
Mendeleev ha pubblicato le sue scoperte, che hanno portato gli scienziati a scoprire nuovi elementi per colmare le lacune del suo lavoro.
A corredo del post il ritratto di Dmitry Ivanovich Mendeleev che indossa l’abito da professore dell’Università di Edimburgo, foto di libero utilizzo.

Pubblicato il novembre 17, 2020 su didattica. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: