Sul metodo di studio per gli esami

Ancora pochi giorni e molti studenti approderanno agli esami. Certamente non si potrà cambiare il metodo sul finire, ma qualche consiglio è sempre necessario.
Ormai, secondo una percentuale diffusa sul web, il 64,3% degli studenti utilizza il computer. Molti di loro ascoltano la musica durante lo studio, ma un recente studio di psicologia cognitiva ha rivelato una flessione verso il basso per le capacità di assimilazione delle informazioni.
Dormire fa bene e ridurre le ore di sonno non è producente per uno studio migliore. Alcuni preferiscono le ore della notte per avere maggiore tranquillità, ma spesso rubano almeno quaranta minuti di sonno e non rispettano le abitudini acquisite. Ci sono coloro che avviano lo studio subito dopo la colazione, ma spesso avvertono nel corso della mattinata una certa stanchezza.
Sembra che il metodo migliore sia quello di anticipare lo studio di qualche ora e riposare per qualche minuto sgranchendosi le gambe ed interrompendo la fase di acquisizione/ripasso delle informazioni.
Una delle consuetudini che va assolutamente evitata è l’utilizzo dei social e degli strumenti di comunicazione, generano distrazione e spostano l’attenzione su altro.
Ovvio che questi sono solo consigli, ciò che conta è arrivare il più sereni possibile agli esami.

POST CORRELATI

Pubblicato il giugno 4, 2021 su didattica. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: