Il giusto rapporto con il mondo che ci circonda

È stato sufficiente un pomeriggio tiepido ed un tramonto rosso per ricordarci che siamo in primavera, quel momento stagionale in cui tutto rinasce e possiamo ammirare le fioriture, la promessa che tutto migliorerà. Dobbiamo soltanto aver la pazienza di saper attendere che i fiori degli alberi si possano trasformare in frutto e si possano cogliere.
Ma quelli che coglieremo non saranno quelli che sono spuntati prima della pandemia, sono frutti nuovi e questo serve a ricordarci che la natura si rinnova sempre.
Gli alberi hanno affrontato l’afa estiva e le intemperie invernali, ma sono lì, sempre pronti a donarci i loro prodotti e noi dobbiamo apprendere da Madre Natura il modo giusto per vivere il cambiamento in serenità, accettando i cambiamenti con maggiore consapevolezza e fiducia. Questo è il processo di cambiamento che dobbiamo vivere, non dobbiamo ripetere “attendiamo la normalità” che, inconsciamente, vuol dire “torniamo al passato”.
Dobbiamo essere coscienti che tutto cambia e si rinnova; questa è la spinta motivazionale a raggiungere la serenità ed il giusto rapporto con il mondo che ci circonda.

POST CORRELATI

Pubblicato il aprile 22, 2022 su ambiente, riflessioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: