Archivi categoria: fotografia

Top Selection per gli scatti miei e di Nicola Vaiana

Top Selection per gli scatti miei e di Nicola Vaiana su Fotomania1. “Ultime luci sul pantano grande (lago di Ganzirri – ME)”, foto a corredo del post, e “Alba a Croce di mare“, infatti, sono stati inseriti ieri sera nella pagina FB delle Top assegnate dagli Admin di Fotomania1.
Un riconoscimento che soddisfa entrambi i fotoamatori che spesso escono insieme per gli scatti e per trascorrere un momento di svago.

Annunci

A Milano l’evento CalcioCity

Si è svolta ieri la conferenza stampa di presentazione del programma di Milano CalcioCity che dal 27 al 30 settembre racconterà la propria idea di calcio. Un evento da non perdere per chi ama lo sport e non solo.
La foto a corredo del post è stata presa dalla pagina FB dedicata dagli organizzatori.

La serenità e la natura

Mentre l’altro ieri proseguivo il mio cammino verso la serenità, alternando i pochi scatti che faccio con la lettura di brani o articoli che mi spingono ad avvicinarmi sempre più, mi è giunto questo scatto di Francesco Tracuzzi che ringrazio.
Serenità è anche rimanere fermi ad ammirare lo scorrere di un fiume, ascoltare il suo defluire arricchito dalla musica offerta dagli animali residenti nelle sue vicinanze o semplicemente essere accarezzati da una lieve brezza che sembra rappresentare un ringraziamento a chi vuole viverla e non offenderla come molti inquinatori d’ambiente.
Francesco Tracuzzi ha voluto cogliere con questo scatto la mia serenità del momento arricchita con un bokeh della natura.

POST CORRELATI

Prosegue la ricerca della serenità

Il mio cammino verso la serenità prosegue alternando i pochi scatti che faccio con la lettura di brani o articoli che mi spingano ad avvicinarmi sempre più. Sfogliando la rivista “Smart Photography” ho avuto modo di apprezzare gli scatti meravigliosi di Smitaleka Saali, una fotografa che utilizza la fotografia non solo per catturare il momento ma anche per rendere viva la narrazione visiva. Con scatti naturalistici e paesaggi trasmette una serenità incredibile. Fa volare la mente verso quei luoghi di una bellezza superba che cattura non per imprigionare, ma per donare a chi li guarda momenti di estasi e tranquillità.
Ai visitatori del mio blog non posso che suggerire l’abbonamento alla rivista ricca di tanti argomenti ed una serena lettura.

POST CORRELATI

I curatori del MoMA rendono omaggio a Robert Frank

I curatori del MoMA (Museum of Modern Art) rendono omaggio a Robert Frank, un artista che ha cambiato il nostro modo di vedere. Con un articolo a firma di Sarah Meister, Josh Siegel, Roxana Marcoci, Stuart Comer e Lucy Gallun vengono approfonditi alcuni momenti della vita dell’artista che viene considerato uno dei più importanti fotografi del Novecento. Ne consiglio la lettura.
La foto a corredo del post è di Michael Schwarzenberger ed è stata presa da Pixabay libera anche per usi commerciali e l’attribuzione non richiesta ma apprezzata.

POST CORRELATI

Un bel riconoscimento per Giorgia Hofer

Bel riconoscimento per Giorgia Hofer, astrofila, astrofotografa e curatrice della rubrica “Uno scatto al mese” su Coelum Astronomia, che ha raggiunto con le sue immagini la prestigiosa vetrina APOD, foto astronomica del giorno selezionata della NASA, per ben due volte in soli quindici giorni.
Se amate la fotografia non potete che cliccare “MI PIACE” sulla sua pagina FB e seguire gli incantevoli scatti della “Pittrice del cielo”.
La foto utilizzata per questo post non rende giustizia alla maestria dell’artista in quanto è uno screenshot della pagina del n°232 di Coelum Astronomia (unita alla copertina del numero), rivista che leggo con enorme interesse e piacere.
Per saperne di più:

 

Per “Tramonto di metà settembre” copertina su Reflexando con passione

Su REFLEXando con Passione è stata attribuita la copertina al mio scatto “Tramonto di metà settembre“. Agli interessati fornisco i dati di scatto: Panasonc FZ300, F/4, iso 100, lf 300, 1/320 sec.

Oggi la scadenza per partecipare a “Liquida”

Oggi è l’ultimo giorno per partecipare alla seconda edizione di “Liquida“, il progetto mirato alla riscoperta, attraverso i linguaggi del medium fotografico, delle radici della cultura mediterranea. Il programma di residenza è aperto a fotografi e artisti visivi che sono fortemente interessati a sviluppare un progetto pertinente con il mezzo fotografico. LIQUIDA è un programma di residenza co-fondato e co-curato da BACO e Minimum e con il supporto tecnico di Cutterfish lab.
Maggiori informazioni si potranno avere con la consultazione dei siti web linkati in questo post.
La foto a corredo del post è uno scatto che ho fatto col cellulare ad uno scorcio di Palermo, ponte tra il mondo orientale e quello occidentale, divenuta la città simbolo dell’area mediterranea (non è legata all’iniziativa).

Ultimi giorni a Siena per la mostra di Nobuyoshi Araki

Si concluderà giorno 30 settembre 2019, a Siena, la mostra “Effetto Araki“. Chi ha l’opportunità di andare potrà ammirare una selezione di 2200 opere. L’esposizione, organizzata dal Santa Maria della Scala con il sostegno di Opera-Civita, è curata di Filippo Maggia.
L’autore delle opere in mostra è nato a Tokyo nel 1940 ed ha completato gli studi presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Università di Chiba, dedicandosi in particolare allo studio del cinema e della fotografia.
La foto a corredo del post è stata scattata nel 2010 da Jon Blathwayt ed è stata inserita tramite un link a https://commons.wikimedia.org senza alcuna modifica se non la riduzione per adeguarla all’impaginazione del blog ed è stato confermato il suo rilascio sotto i termini della licenza cc-by-2.0.

László Francsics vince l'”Insight Investment Astronomy Photographer of the Year 2019″

Il fotografo ungherese László Francsics è stato nominato Insight Investment Astronomy Photographer of the Year 2019 dal Royal Observatory Greenwich. Francsics ha vinto il premio con la sua immagine “Into the Shadow“, mostrando una composizione delle trentacinque fasi dell’eclissi lunare che ha avuto luogo a gennaio. Le migliori foto del cosmo sono ora in mostra a Greenwich, presso il National Maritime Museum.
Chi vuole ammirare gli scatti può andare nel sito ufficiale in quanto, a tutela dei diritti degli autori, la foto a corredo del post è un mio scatto fatto a Dinnamare (ME), sui Peloritani (è uno dei miei primi scatti di astrofotografia).