Archivi categoria: libri

Dal testo scritto al testo neomediale

Il libro, scritto da Nicoletta Farina (Insegnante di scuola primaria – laureata in Metodi e tecniche delle interazioni educative), delinea un percorso di conoscenza e di azione critica e ragionata sull’impatto dei new media nella vita delle persone e in particolare dei più giovani, la cui formazione richiede lo sviluppo di attitudini metalinguistiche e metacognitive per affrontare ambiti della conoscenza sempre più cross-culturali.

All’origine del bullismo

Nel volume scritto da Adalgisa Portale, Psicologa – psicoterapeuta, vengono presi in considerazione alcuni aspetti del bullismo e alcune forme di «prevaricazione psicologica» più generali, che possono essere altrettanto negative, per chi le subisce, per la percezione dell’autostima e della sicurezza di sé. Le situazioni descritte riguardano principalmente soggetti adolescenti, ma in alcuni casi le modalità di relazione illustrate possono essere riferite anche a soggetti adulti.
Il libro è rivolto a Genitori, Insegnanti, Psicologi ed Educatori.

Da oggi disponibile “Teen@ger”

È disponibile da oggi il libro “Teen@ger, storia e storie di un laboratorio giornalistico scolastico“.
Il libro ripercorre le tappe didattiche di un progetto di laboratorio giornalistico attraverso gli avvenimenti e la descrizione dei prodotti utili a migliorare le capacità linguistico-comunicative degli alunni e le loro competenze trasversali.
I contenuti vogliono rendere omaggio ai Dirigenti Scolastici, ai Docenti ed agli Alunni che in ventidue anni scolastici hanno contribuito alla realizzazione del progetto più longevo dell’Istituto.
I dati sono aggiornati al 5 luglio 2013.

Collana: TiPubblica
Formato: 140×205 mm
Anno: 2014
ISBN: 978-88-488-1543-7
Lingua: ITALIANO

POST CORRELATI

Teen@ger, prossimo alla pubblicazione

Mancano pochi giorni alla pubblicazione del Libro “Teen@ger, Storia e storie di un laboratorio giornalistico scolastico”
Il libro che ho scritto descrive i ventidue Anni di laboratorio giornalistico scolastico svolti presso l’I.C. ” Manzoni – Dina e Clarenza “di Messina.
Il testo è stato realizzato per porre in evidenza l’impegno dei Dirigenti Scolastici, dei Docenti e degli Alunni che hanno permesso al laboratorio giornalistico scolastico, avviato nell’anno scolastico 1988-1989, di diventare il progetto più longevo dell’Istituto, passando dalle diverse tecniche di impaginazione all’impiego delle più recenti tecniche multimediali.
La prefazione del libro è stata curata dalla Prof.ssa Graziella Catanzaro, Funzione Strumentale area Docenti dell’Istituto da diversi anni.
Questo l’elenco dei dodici capitoli:

  • Uno strumento per crescere
  • Un po’ di storia
  • Incentivata l’attività, nasce “Manzonipress”
  • Il peso delle scelte
  • Dal laboratorio giornalistico al Progetto “Comunicazione”
  • Teen@ger fa la prima apparizione
  • Torna “Manzonipress”
  • A contatto con i Professionisti
  • Gli strumenti di lavoro
  • Il Progetto “ComunicAzione” e lo sport
  • Confrontarsi e condividere per crescere
  • Per finire

La foto a corredo di questo post è la bozza della copertina priva del Marchio dell’Editore.
I dati contenuti nel libro sono aggiornati alla data del 5 luglio 2013.

Manuale di Sociologia dello sport e dell’attività fisica

Lunedì 16 dicembre, alle 14 presso l’Aula “Berti” del Cinema Nosadella di Bologna, si terrà una tavola rotonda sul tema “La Sociologia per lo sport e l’attività fisica dei cittadini”. Il dibattito prende il via dalla novità editoriale della Franco Angeli Editore, “Manuale di Sociologia dello sport e dell’attività fisica“, firmata da Stefano Martelli e Nicola Porro (Milano 2013, Collana “Sport, Corpo, Società”).
Il libro di Martelli e Porro colma una lacuna presente nel panorama degli studi sociologici italiani. Nonostante alcuni pur pregevoli tentativi, finora nel nostro Paese non è ancora apparso un vero e proprio manuale di Sociologia dello sport e dell’attività motoria. È quanto invece si propone di essere questo volume, che offre una sintesi dei principali risultati ottenuti dalla ricerca italiana ed estera nel campo, però riletti e interpretati all’interno di una impostazione teorica chiaramente riconoscibile e, quindi, suscettibile di stimolare ulteriori studi e ricerche. Si intende dunque offrire uno strumento indispensabile per tutti coloro che vogliono sviluppare la propria professionalità nel campo delle Scienze motorie.
Il manuale si rivolge ai portatori di una nuova cultura del movimento umano, che, diversamente dal passato, oggi cresce meno commentando i fatti sportivi del giorno nei bar, e assai più cercando regolarità empiriche ed evidenze scientifiche nei laboratori e nelle aule universitarie. A tale professionalizzazione in atto il volume contribuisce offrendosi come solida base, sia per operare scelte nell’organizzazione e comunicazione degli eventi sportivi, sia per attuare politiche rivolte alla salute e al leisure della popolazione.

Ecosistemi

Ecosistemi” è l’ultimo lavoro di Gianluca D’Andrea, pubblicato proprio in questi giorni dalla casa editrice “L’Arcolaio“.
I testi di “Ecosistemi” sono stati scritti dall’autore in un periodo di forte intensità creativa e rielaborati fino alla pubblicazione.
In questo volume, dedicato ad Andrea Zanzotto, può essere apprezzata la crescita dell’autore del quale va gradita l’elevata espressione artistica.
Il Collega D’Andrea, Docente dal grande carisma che vive tra la Sicilia e la Lombardia, è poeta, critico e traduttore. Collabora con numerose riviste e vanta già cinque pubblicazioni.

Dal Reportage alla Fiction

Navigando nel web, sempre seguendo i miei interessi, ho incrociato con il mio browser questo manuale dallo stile semplice ed immediato, supportato da schemi e tabelle di facile lettura.
Dal Reportage alla Fiction“, scritto da Ugo Barbara e Marino D’Amore, è un excursus sulle tecniche di racconto, di come nascono, di come si sviluppano e quali dinamiche hanno al loro interno. Nello specifico, si occupa della scrittura del romanzo, del racconto, del cinema e della televisione.
Molto utile per chi studia i fenomeni della comunicazione, rappresenta una base da cui partire per una preparazione giornalistica, risulta molto interessante ed istruttivo.