Archivi categoria: mostre

Iniezione di vitalità

È stata una iniezione di vitalità la mostra “Dalla pittura alla fotografia: luoghi, volti e colori del paesaggio siciliano” promossa dal club fotografico “Iperfocale” col patrocinio dell’assessorato comunale ai Beni culturali di Milazzo.
La collettiva, visitabile sino al 31 luglio, ospita le foto di oltre quaranta fotografi che con le loro immagini hanno creato un percorso visivo che percorre le varie sfaccettature del patrimonio culturale, geografico e naturalistico della Sicilia, bellezze che ci circondano e che spesso noi non “vediamo” per i nostri ritmi veloci di vita.
Per me il percorso della mostra è stato piacevole oltre che dalla compagnia dell’amico fraterno Nicola Vaiana (nella foto a corredo del post) per le opere di alcuni amici che non riesco a incontrare da tempo e per altri meravigliosi lavori di artisti che espongono.
Questi i partecipanti alla mostra sapientemente organizzata: Pier Angelo Contessa, Mattia Riolo, Sonia Triolo, Carmelo Caputo, Giuseppe Basile, Cristofaro Giardina, Donatella Lupica, Salvatore Salmeri, Domenico Tripodo, Manuela Cascio, Alessio Magazzù, Giovanni De Pasquale, Graziella Starvaggi, Claudia Sibilla, Silvia Ripoll, Antonio Paolata, Stefania Rifici, Guido Sorano, Antonio Fiorentino, Eugenio Grillo, Pietro Tripiciano, Beatrice Libra, Roberto Ruggeri, Flavia Catena, Giosuè Galletto, Cinzia Parisi, Ivano Piret, Antonino Pelleriti, Cinzia Scolaro, Nicola Vaiana, Vittoria Cusumano, Eleonora Liuzzo, Valentino Giorgianni, Chiara Mangano, Ines Giordano, Concetta Fabio, Piero Bertè, Immacolata Pulicano, Marcella Scalia, Claudio Gullotti.
Ho raccolto in un album alcuni momenti della mia visita comprendendo con alcuni scatti i lavori di Laura Marchese, che con la pittura ed il disegno ha interpretato a suo modo la sicilianità e le opere del progetto fotografico sul linguaggio dei segni “Le barriere del suono” di Carmelo Spanò.

POST CORRELATI

Mostra collettiva a Milazzo

Si svolgerà a Milazzo (ME), presso il Palazzo D’Amico, dal 22 al 31 luglio 2021, una mostra collettiva organizzata dal Club Fotografico Iperfocale con il patrocinio del Comune di Milazzo. “Dalla pittura alla fotografia: luoghi, volti e colori del paesaggio siciliano” sarà inaugurata giorno 22 alle ore 19:00 con il saluto dell’Assessore ai beni culturali Prof. Francesco Alesci.

Vacanze? Prima scelta Racalmuto

Tra i luoghi che intendevo visitare c’è Racalmuto (AG), luogo di nascita del grande Leonardo Sciascia.
Adesso che ieri è stata inaugurata la mostra fotografica la mostra fotografica su “Il giorno della civetta” con gli scatti realizzati sul set da Enrico Appetito, non posso che accelerare sulla data da scegliere per ammirare le oltre 120 istantanee che rimarranno visibili fino al 19 settembre in più location.
La sede principale per ammirare gli scatti è quella della Fondazione Sciascia, poi anche al municipio e al teatro Regina Margherita, mentre altre saranno esposte anche nelle strade del paese. Una piccola selezione sarà visitabile all’interno del Verdura Golf Resort di Sciacca.

Il fumetto erotico d’autore a Palermo

Unconventional Art Space“, spazio espositivo di via Giovanni Meli, 53 a Palermo, sta ospitando da venerdì 12 fino a domenica 28 marzo, una mostra dedicata ai lavori del maestro del fumetto erotico italiano, Milo Manara.
La mostra si articolerà su una sessantina di litografie a tiratura limitata Mostra sul fumetto erotico d’autore, che sarà visitabile, in maniera gratuita, ogni giorno tra le 16:00 e le 19:00 mentre nei giorni di sabato dalle 10:00 alle 19:00 e dalle 10:00 alle 13:00 la domenica. L’ingresso è consentito solo con mascherine e per due persone alla volta.
L’immagine a corredo non è correlata all’evento ed è la copertina di un libro dell’autore al quale ho fatto uno scatto con il cellulare sul solito divano di casa.

“Storia vera di Cannaluari”

Il 9 febbraio al Palazzo ex carcere borbonico, durante la presentazione dell’edizione 2020 del Carnevale Luciese, verrà inaugurata la mostra fotografica di Antonio SpadaroStoria vera di Cannaluari“. Un reportage fotografico per raccontare con suggestive immagini il Carnevale Storico di Santa Lucia del Mela.
La foto a corredo del post è quella scelta per accompagnare l’evento sui social.

La Santa Famiglia di Nazareth

Ieri, prima domenica dopo il Santo Natale, la Chiesa ha ricordato la Santa Famiglia di Nazareth. La festa, inizialmente celebrata a livello locale e successivamente estesa alla Chiesa universale da Benedetto XV nel 1921, è stata caratterizzata ieri dalla riflessione di Papa Francesco prima della recita dell’Angelus che ha rivolto lo sguardo ai genitori e ai figli del mondo di oggi.
Considerata la festività, nell’apprezzare la mostra presepiale al Castello di Spadafora, ho voluto fare questo scatto con il pensiero indirizzato a quelle famiglie provate da disagi e sofferenze.
Nei giorni a seguire, nella mia pagina social dedicata alla raccolta fotografica, proporrò i miei scatti raccolti in un album, in modo da sottolineare con il mio piccolo contributo i valori dell’accoglienza e della natività, grazie all’ispirazione fornita dalla bellezza artistica dei presepi.

POST CORRELATI

Una giornata a Betlemme

Nel suggestivo Castello di Spadafora, un’importante esposizione dell’arte presepiale siciliana sarà visibile fino al 12 gennaio 2020. Incantevoli creazioni degli artisti siciliani, esposte lungo le stanze del castello con un superbo allestimento. Ringrazio il Sig. Francesco Bertino che ci ha guidati nel giro e ci ha fornito interessanti dettagli sulle opere esposte. Il video è stato girano da Anna Ferrara in presa diretta con un telefonino Huawei e riguarda solo una delle opere presenti.

Premio MIA Photo Fair per la fotografia contemporanea

In occasione della sua decima edizione, MIA PHOTO FAIR 2020 promuove la prima edizione del premio “NEW-POST PHOTOGRAPHY?” che rappresenta una nuova iniziativa volta a promuovere le tendenze più creative e innovative nel mondo della fotografia contemporanea.
Il premio a tema libero, organizzato dal comitato scientifico della fiera, è aperto ad artisti senza limiti di età e di nazionalità. Le candidature debbono essere presentate entro il 6 dicembre 2019.
Maggiori informazioni sul sito dell’evento. Questo il bando di partecipazione al premio.

Il piacere e l’onore di conoscere un grande artista

Sabato ho avuto il piacere e l’onore di conoscere l’artista Licinio Fazio, un autore che oltre a spaziare tra le varie tecniche dall’acquarello all’olio e dalla tempera all’acrilico, realizza opere utilizzando molteplici mezzi espressivi: disegno, scultura, affreschi e decorazioni di tessuti.
Attivo partecipante alla vita artistica nazionale è presente nei maggiori annuari e cataloghi d’ arte di pittura e scultura.
Alla fine degli anni Sessanta inizia a concentrarsi sulla grafica utilizzando l’inchiostro di china e introducendo quei soggetti che poi otterranno un ruolo di basilare influenza nella sua produzione artistica. Tra questi la conchiglia che diverrà quasi una firma per l’artista, con la forma a spirale che rappresenta la nascita ed il fluire della vita.
Sono rimasto affascinato alle opere presenti al castello di Spadafora (ME) ed ho voluto fare qualche scatto, anche se ho faticato per non riprendere i presenti alla mostra. Ho firmato uno dei miei scatti in quanto ho dovuto apportare delle modifiche per eliminare una porzione di capo di un visitatore (lo sto utilizzando come foto a corredo del post). Spero di tornare per poter godere della bellezza di queste opere che fanno sognare e rimanere incantati.

POST CORRELATI

Il MoMA presto riaprirà le sue porte

Questo mese, il Museum of Modern Art di New York (MoMA) riaprirà le sue porte per rivelare una grande espansione. Iscrivendosi al canale YouTube del MoMA (da quale è stato il video a corredo del post), ogni venerdì sarà possibile vedere i nuovi episodi e presto verrà annunciato un corso che ci darà l’opportunità di partecipare al nuovo MoMA da qualunque parte del mondo.

POST CORRELATI