Archivi categoria: video

Un adorabile libro di Stefan Rappo

Stefan Rappo è un artista visuale che scatta nel mondo della moda e del nudo. Ha una sua idea di fotografia di nudo con così tante pose che sarà piacevole da ammirare nel libro “Nude”, emozionante da sfogliare pagina per pagina in quanto presenta le bellezze in una nuova versione provocatoria ed emozionante.
Il video ha corredo del post è tratto da suo canale Vimeo.

Come creare un capanno mobile

Considerato il mio interesse a tornare a scattare in ambiente naturale, desidero condividere questo video realizzato da Discover Wildlife Photography con le indicazioni di Jonathan Giovannini e Michele Bavassano. Ovviamente è soltanto spirito di condivisione e consiglio ai visitatori del mio blog di seguire il video sul canale.

Human: il mondo dentro di noi

Human: il mondo dentro di noi” è una serie di documentari di tipo scientifico divulgativo messa in onda su Netflix. Si tratta di una serie che esamina alcuni aspetti del corpo umano e le nuove scoperte della scienza. I documentari sono sei episodi, ognuno dedicato ad un argomento del corpo umano.
Episodio 1 – Reazioni
Episodio 2 – Pulsazioni
Episodio 3 – Energia
Episodio 4 – Difese
Episodio 5 – Sensi
Episodio 6 – Nascita
Il video di questo post è stato messo in rete dal canale “In The Mood For Movies“.

Scribis, uno strumento per aiutare la scrittura

Anche se il video può apparire datato, mi sento di condividerlo in quanto fornisce buone informazioni su SCRIBIS 2.0 un editor online dedicato a chi cerca uno strumento che possa aiutare a scegliere le parole le frasi che meglio descrivono tutto quello che si vuole raccontare.

Un bel video sui cuccioli di volpe nella loro quotidianità

Come detto in più post, mi piace seguire alcuni blog che rientrano nei miei interessi. Quello di Manuel Chiacchiararelli è uno dei miei preferiti. Intanto molti degli argomenti trattati rispondono alle mie preferenze, però desidero sottolineare che gradisco anche il modo di trattare gli argomenti.
Ai visitatori del mio blog suggerisco di seguirlo e di iscrivervi al suo canale video

IL POST ORIGINALE

Catturare lo schermo gratis

Veed.io è un’estensione di Chrome che permette di creare e condividere video lezioni, registrando lo schermo. Funziona sul computer sia con Windows che con Mac, nessun download di software o plug-in richiesto. Nella versione gratuita permette dieci minuti di registrazione, uno spazio di 2Gb ed una esportazione a 720p. In questa versione è prevista la presenza di filigrana,
Grazie ai layout che si adattano a vari contenuti rappresenta un valido supporto per la DAD.

Vlog e strumenti

In un post precedente, stimolato dal vociare di coloro che sostengono la sua morte, ho scritto qualcosa sul blog riportando le mie idee personali.
In questo post mi permetto di dire la mia sui “vlog” che, soprattutto tra gli adolescenti, hanno preso piede.
Il vlog, come propone il suo stesso nome, è un blog sotto forma di video, un diario che marcia grazie alle riprese, spesso dello stesso autore.
La sua struttura, quindi, appare come una periodica narrazione degli eventi che l’autore ha trovato interessanti.
Forse per deformazione professionale mi sento distante da questa forma di prodotto e non sono mai stato particolarmente attratto dal realizzarlo, ho preferito optare per un “canale” su youtube ed inserire i video alla necessità nel mio blog.
Ritengo che un vlog, per essere considerato tale, debba avere alla base un “piano editoriale” realizzato con una mappa mentale capace di indicare le strade da percorrere e gli obiettivi.
Come detto prima, è possibile che sia una deformazione professionale, quindi evito di parlarne.
Tornando all’argomento principe del post è necessario possedere gli strumenti per realizzare il video.
Anche su questo avrei qualcosa da ridire in quanto il prodotto da realizzare dovrebbe essere ben diverso dagli sporadici video che vengono postati dagli adolescenti sui social.
Un elaborato fatto con il proprio smartphone o con il tablet deve possedere una qualità di ripresa e di registrazione audio adeguate per dar vita ad un vlog seguito (o quantomeno gradito).
Anche se non intendo a breve di avviare un vlog, mi documento sui prodotti indirizzati a realizzarlo.
Tra i più interessanti, anche per l’hobby attuale, ho trovato la Sony VLOG ZV-1, un dispositivo compatto dotato di un sensore CMOS da 1” e 20,1 Megapixel, obiettivo zoom 24-70 mm, ed una qualità audio professionale grazie al microfono direzionale a tre capsule ed alla copertura antivento fornita insieme alla fotocamera. A questa fotocamera può essere unito il Sony GP-VPT2BT Shooting Grip Bluetooth con Funzione Telecomando Wireless e Treppiedi.
Ovviamente i miei sono propositi personali, ma il consiglio che desidero fornire in chiusura post è quello di scegliere prodotti di qualità legati all’utilizzo che ne faremo; questo indipendentemente dal desiderio di avviare un vlog.

POST CORRELATI

Io e te

Il mare è un misto di gioia e di speranza. Il mare non sai mai cosa possa regalarti, è in continuo movimento, ti fa vagare con i pensieri, ti fa sentire leggero, ti rende libero, ti regala un vortice di emozioni che stravolgono l’anima e l’arricchiscono.
Non sapete quanto mi piaccia rimanere solo in sua compagnia, lo guardo, m’innamoro e cerco di ascoltare cosa mi dice …

Questa sera “Cercando Valentina …”

Questa sera, su RAI5, alle 21:15, sarà proposto il documentario “Cercando Valentina – il mondo di Guido Crepax” (51 min.ITA 2019) nel corso della trasmissione “Art Nigth” in prima assoluta.
Cercando Valentina – Il mondo di Guido Crepax” di Giancarlo Soldi, vincitore del Nastro d’argento 2020 nella categoria Docufiction, è prodotto da Stefania Casini per Bizef Produzione con Rai e in collaborazione con RSI-Radiotelevisione svizzera.

StreamYard, software per streaming online

StreamYard è uno dei migliori software di streaming attualmente disponibili sul mercato.
Presenta, oltre alle versioni premium in abbonamento, una versione gratuita, ovviamente limitata sotto diversi aspetti ma comunque più che adatta per chi fa dirette brevi o in maniera saltuaria.
Purtroppo non è possibile far partire la diretta dallo smartphone perché è necessaria l’interfaccia di regia disponibile solo dal browser del computer.