Archivi categoria: video

Fotografie di Vivian Maier in un bel video

Nelle mie navigazioni su internet nel tempo libero, ho incrociato questo bel video messo in rete da Josefina Severino nel 2016. Sedici minuti di scatti della fotografa statunitense esponente di spicco della street photography.
Ho avuto modo di vedere nel 2017 una mostra a Catania della Maier e sono rimasto incantato dai sui scatti ed è questo il motivo per il quale ho inserito questo video nel mio blog.

POST CORRELATI

Simon Sinek parla dei Millennials

Nell’eseguire delle ricerche, Anna mi ha segnalato questo video, inserito nella versione tradotta nel suo blog da Michele Merli (Doppiaggio: Daniel Favento, Intervista: Inside Quest (Talk-Show con invitati che hanno raggiunto il successo e analizza il modo in cui lo hanno raggiunto – l’intervista è stata condotta da Tom Bilyeu), Video: David Crossman, Traduzione: EfficaceMente).
Nel video, inserito in alto nel post, Simon Sinek, scrittore e saggista inglese naturalizzato statunitense, parla dei Millennials con una chiarezza spiazzante. Evidenzia quattro cose che hanno influito sul loro comportamento: i genitori, la tecnologia, l’impazienza e l’ambiente generazionale.
Considerato che il video è stato tradotto, invito i visitatori del mio blog a vederlo ed ascoltarlo con attenzione.

POST CORRELATI

Un breve video sulle potenzialità della Nikon D780

A volte, non frequentemente come la lettura, rimango attratto dai video che ricevo a fronte dell’iscrizione ai relativi canali youtube. Quello inserito in questo post, messo in rete dalla Nikon Thailandese, è un dietro le quinte del video utile a mostrare il potenziale della Nikon D780. Gli scatti fotografici sono stati realizzati da Ryan Taylor, fotografo di sport d’azione (bravo anche in altri campi fotografici) che crea qualcosa di nuovo e unico ogni volta che scatta.
Le riprese sono state fatte all’inizio del 2020 a Chicago, anche se il video è stato inserito in rete a fine gennaio, e mostrano quanto possa essere stato divertente per il fotografo l’utilizzo di questa fotocamera. Taylor che ha usato la messa a fuoco automatica, sottolinea il notevole grado di agire all’apice del momento, particolarmente importante in riprese cose frenetiche come queste.
Taylor nel video, almeno per quanto ho compreso io con il mio inglese arrugginito, dice che il rilevamento degli occhi è una delle caratteristiche che preferisce di questa fotocamera, in quanto si può scattare senza spostare la propria attenzione e senza che i fotografati lo sappiano (con la fotocamera bassa), anche perché la fotocamera è silenziosa;  ciò permette di continuare ad interagire con il soggetto ed ottenere momenti autentici.
Senza aggiungere altro sul video che vi consiglio di vedere ed ascoltare con i vostri sensi, ho l’impressione che qualcosa nel mio desiderio di acquistare la Nikon D780 stia crescendo. La D780, infatti, è una fotocamera DSLR che offre grande versatilità e possiede miglioramenti significativi della fotocamera di fama mondiale, la D750 (la mia fotocamera) della quale risulta essere l’erede, con una funzione di messa a fuoco automatica utile a mantenere un livello più elevato di precisione.
Ricordo a tutti che i miei post sono frutto di personali riflessioni non collegati alla promozione pubblicitaria degli argomenti e degli strumenti trattati. Il post spesso è un promemoria per me quando mi trovo davanti ad una scelta ed un modo interessante per non peggiorare la mia piccola conoscenza di alcune lingue.

POST CORRELATI

100 fantastiche idee da Jordi Koalitic

Jordi Koalitic è un progetto fotografico nato dalla mente creativa dei fratelli Jordi e Arnau Puig. Nel video, dal canale di Jordi Koalitic, i fratelli Puig lasciano che le loro immagini parlino da sole.
Altri consigli sul canale YouTube.

Ufficiale, è arrivata la D780

È ufficiale, la Nikon D780 sostituisce una delle reflex digitali più complete mai realizzate: la D750.
Ovviamente, avendo acquistato in passato la D750, non posso che dire che mi son sempre trovato bene, per me fotoamatore non professionista, è la miglior macchina fotografica della quale elogio il rapporto qualità prezzo, la sua prestanza ad ISO elevati e la sua praticità d’utilizzo. Credo che il suo pensionamento ci porti ad una macchina molto più capace: una DSLR che ha imparato molto dalle mirrorless.
A corredo del post inserisco il video caricato ieri da Nikon Europe ed inserisco un link alla pagina che può fornire maggiori informazioni sulla nuova fotocamera.

Una giornata a Betlemme

Nel suggestivo Castello di Spadafora, un’importante esposizione dell’arte presepiale siciliana sarà visibile fino al 12 gennaio 2020. Incantevoli creazioni degli artisti siciliani, esposte lungo le stanze del castello con un superbo allestimento. Ringrazio il Sig. Francesco Bertino che ci ha guidati nel giro e ci ha fornito interessanti dettagli sulle opere esposte. Il video è stato girano da Anna Ferrara in presa diretta con un telefonino Huawei e riguarda solo una delle opere presenti.

A 30 anni dalla caduta del muro

La caduta del Muro di Berlino fu uno degli eventi più importanti della storia del Ventesimo secolo, un giorno che segnò la fine di uno dei più importanti simboli della divisione del mondo tra est e ovest.
Ho raccolto foto scattate da me, da Anna Ferrara e Francesco Tracuzzi per ricordare il 30° anniversario della caduta del muro.

POST CORRELATI

Il MoMA presto riaprirà le sue porte

Questo mese, il Museum of Modern Art di New York (MoMA) riaprirà le sue porte per rivelare una grande espansione. Iscrivendosi al canale YouTube del MoMA (da quale è stato il video a corredo del post), ogni venerdì sarà possibile vedere i nuovi episodi e presto verrà annunciato un corso che ci darà l’opportunità di partecipare al nuovo MoMA da qualunque parte del mondo.

POST CORRELATI

Interessante video sulle foto impossibili

Ricco di buone informazioni tecniche il video messo in rete il 20 settembre da Michele Vacchiano nel suo canale video.
Il video spiega come si può scattare un ricordo di un paesaggio di un soggetto in tanti modi per tenerne il ricordo, senza doversi impegnare a complicarsi la vita con l’unico impossibile.
Ho trovato piacevole il video visto (inserito in questo post del mio blog) nel quale l’argomento è spiegato con chiarezza, garbo e competenza e mi sono iscritto al canale per rimanere aggiornato sulle tematiche trattate.

La scelta tra una reflex o una mirrorless

Oggi, come potete vedere dai video condivisi, lo spazio di lettura è stato sostituito con la visione di filmati. Quello inserito in questo post, della durata di quasi 9 minuti, è stato realizzato da Enzo Alessandra e parla di un argomento che ultimamente sta caratterizzando le conversazioni tra fotografi: la scelta tra una reflex o una mirrorless.
Ritengo che il video sia stato realizzato attraverso una spiegazione valida che ognuno di noi ascolterà dal proprio punto di vista. Ne consiglio la visione, personalmente mi sono iscritto al canale.