Archivi Blog

“Move! The new science of body over mind”, un libro che vorrei presto leggere

Il benessere dell’attività fisica lo abbiamo sempre promosso negli anni della scuola dell’obbligo, però è sempre bene ripeterlo e soprattutto parlare delle nuove scoperte sul tema.
Caroline Williams, giornalista britannica che si occupa di scienze e collabora con il New Scientist settimanale britannico di divulgazione scientifica, ha scritto un libro “Move! The new science of body over mind” (Muoviti! La nuova scienza del potere del corpo sulla mente) in cui esplora le nuove ricerche in materia di biologia evolutiva, fisiologia, neuroscienze e biologia cellulare per esporre quali movimenti del corpo influenzano la mente e perché.
Camminare può migliorare le tue capacità cognitive, irrobustire il cuore riduce l’ansia, lo stretching leggero può combattere tutta una successione di disturbi mentali e fisici. Insomma riferisce come si può far lavorare il proprio corpo per migliorare la mente.
Mi auguro possano fare una versione in italiano in quanto potrebbe essere pesante per me leggere le 256 pagine che risultano dense di informazioni utili in lingua originale.

Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore

Oggi si festeggia la “Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore“, un evento patrocinato dall’UNESCO per promuovere la lettura.
In molti, purtroppo, si privano del piacere di farlo per tanti motivi. Credo che almeno oggi si debbano mettere da parte i problemi che ci spingono a disertare la lettura ed unire questo all’acquisto di una rosa da regalare a chi si ama, mantenendo la tradizione catalana di origine medioevale che vuole oggi ogni uomo regali una rosa alla sua donna.
La foto a corredo del post è quella di “Teen@ger, storia e storie di un laboratorio giornalistico scolastico“, un libro che è stato pubblicato cinque anni fa e che traccia la storia di un progetto didattico sviluppato nella scuola in cui insegno. Nel mio blog c’è la pagina dedicata al mio contributo in questo campo.