La mappa dell’Universo

Un gruppo di astronomi ha recentemente elaborato una mappa interattiva dell’universo osservabile grazie alla conversione effettuata dai dati raccolti in 15 anni dallo Sloan Digital Sky Survey.
Sebbene non offra la possibilità di esplorare tutto l’universo, è utile per fornire un’idea su questa meraviglia della quale facciamo parte.
Questa la mappa.

“Bus&Trek”

Ha preso il via ieri a Messina “Bus&Trek” un progetto dell’UISP Messina APS che coniuga mobilità sostenibile e attività fisica.
Partner dell’iniziativa sono il Comune di Messina, ATM SpA e Arpa Sicilia.
Questo il programma dell’intera manifestazione:
10 Dicembre – ESCURSIONE SENTIERO ABC – MADONNUZZA Partenza ore 8,25 terminal Cavallotti con bus 25 arrivo 9,01. Rientro ore 12,19 arrivo 13,08 con bus 25 cambio tram n° 28.
17 Dicembre – ESCURSIONE URBANA – MARCELLO ARICÒ Partenza dalla stazione con tram 25 ore 15,30 arrivo Museo 15,45. Rientro dal Museo con tram ore 16,45 arrivo stazione ore 17,00.
21 Gennaio – ESCURSIONE BADIAZZA QUATTRO STRADE Partenza ore 8,19 terminal Cavallotti con bus 25 arrivo 8,43 fermata via Palermo Rientro ore 12,15 arrivo 13,15 con bus 25 cambio bus n° 1.
28 Gennaio – ESCURSIONE C.DA SORBA FORTE CRISPI Partenza ore 8,20 terminal Cavallotti con tram n° 28 arrivo 9,03. Rientro ore 12,31 arrivo 13,17 con bus 23 cambio con tram n° 28.
5 Febbraio – ESCURSIONE SAN FILIPPO SUP. CASCATE Partenza ore 8,45 terminal Cavallotti con bus n° 8/9 arrivo 9,40. Rientro ore 11,40 arrivo 12,25.
18 Febbraio – ESCURSIONE FORESTA CAMARO Partenza ore 8,45 stazione centrale con bus n° 14 arrivo 9,15. Rientro quattro strade ore 13,07 con bus n° 14 arrivo 13,38 Stazione.
da recuperare – ESCURSIONE BOSCO CANDELARA Partenza ore 7,41 terminal Cavallotti con bus 29 arrivo 8,21. Rientro ore 12,03/13,00 arrivo 13,08 con bus 26 cambio bus n° 1.

“I miei viaggi”, tempesta di emozioni

È stata una tempesta di emozioni quella provata ieri sera presso la Galleria Arte Cavour (Corso Cavour, 119) di Messina.
La mostra ammirata è stata “I miei viaggi” dell’avvocato Daniele Passaro, fruibile fino al 26 novembre, con opere realizzate in vari paesi del mondo.
Un percorso che sintetizza con arte magistrale alcuni dei Paesi da lui visitati per sfamare il suo appetito di conoscenza e bellezza che lo ha portato dalla pittura alla poesia , dalla passione per la musica a quella per il volo.
Alla mostra non si ammirano i suoi ricordi, si raccolgono le emozioni di quanto ammirato da questo artista poliedrico, riuscito a trasmettere il suo vissuto attraverso il fermo immagine di questi istanti della vita.
La padronanza tecnica dell’artista e le sue competenze gli permettono di realizzare composizioni ricche di energia; i protagonisti (siano essi persone, animali o cose) ci raccontano la loro storia in uno scatto.
Paure, ansia, rassegnazione, fatica e bellezza sono contenute in ambienti che stimolano lo spirito di chi ammira incantato.
Da non perdere.
A corredo del post un’immagine della mostra.

POST CORRELATI

Quasi 340mila siciliani colpiti dal diabete

Oggi in Sicilia circa il 7% della popolazione e una persona su quattro sopra i 65 anni ha il diabete. Una epidemia silenziosa e in costante crescita.
I dati sono stato presentati ieri a Palermo nel corso di una conferenza stampa all’Assessorato Regionale alla Salute, in occasione della Giornata mondiale del diabete.
Dati allarmanti che ci dovrebbero stimolare alla prevenzione grazie a diagnosi precoce e stili di vita salutari.

Bookcity Milano, un evento da non perdere

Chi ha la possibilità di essere a Milano non può perdersi “Bookecity Milano”, una manifestazione densa di eventi iniziata il 9 novembre.
I diversi temi trattati potranno essere letti nel programma ufficiale della manifestazione.

Fotografia con intelligenza artificiale

Fotografe Melhor”, noto magazine brasiliano, in un articolo di Livia Capeli inserito sul numero di ottobre, prende in considerazione la fotografia con Intelligenza artificiale ed in particolare quella del software “DALL·E 2”, nato come progetto di ricerca e da luglio 2022 disponibile in versione beta.
DALL·E 2” può creare immagini e opere d’arte originali e realistiche da una descrizione testuale, può combinare concetti ed attribuire stili.
Nell’articolo vengono mostrate alcune realizzazioni di Júnior Luz con risultati impressionanti e fotorealistici che, in alcuni casi, assomigliano ad illustrazioni. Qualcosa che richiederebbe giorni, con un software di fotoritocco, ma, grazie a “DALL·E 2”, vengono ottenute immagini con pochi comandi ed in pochi secondi.
Ove possibile provarlo lo farò con interesse e curiosità e vi aggiornerò sulle pagine del mio blog.

Mi son fatto l’avatar

Union Avatars è lo strumento più semplice e veloce per creare il tuo avatar realistico da un singolo selfie. Carica la tua foto e ricevi il tuo avatar 3D in tempo reale, pronto per l’uso in Videogiochi, App di Realtà Virtuale e Realtà Aumentata o nel Metaverso.
Strumento suggerito da Roberto Sconocchini nel suo magico ed indispensabile blog.

Il linguaggio non verbale

La comunicazione non verbale, anche definita linguaggio del corpo, è il processo di scambio di informazioni e messaggi che va oltre il semplice linguaggio semantico parlato o scritto.
A parlarne nell’incontro che si svolgerà domani, 9 novembre 2022, alle ore 16:00, nella sala del Consiglio di Palazzo dei Leoni a Messina, sarà il Prof. Antonio Pugliese.
L’evento è organizzato dalla LUTE di Messina.

POST CORRELATI

Esercitazione Sisma dello Stretto 2022

Da venerdì 4 a domenica 6 novembre 2022 il Servizio Nazionale della Protezione Civile sarà impegnato nell’esercitazione nazionale “Sisma dello Stretto 2022” che si svolgerà tra Calabria e Sicilia, coinvolgendo in particolare le province di Reggio Calabria e Messina.

“Annammu a Castanìa”

Annammu a Castanìa” è un progetto fotografico sul quale meditavo da tempo.
Credo che la fotografia, tra le altre finalità, abbia un obbligo documentativo in quanto da ciò che vediamo troviamo spunto per i nostri scatti e ritengo sia giusto tenere la memoria di alcuni luoghi che altrimenti rischiano di cadere nel dimenticatoio di una Società che tende a “cancellare” il passato anche se positivo.
Castanìa (in siciliano) il cui nome originale è “Castum Aeneae” è il borgo più antico di Castell’Umberto, in cui tra vicoli, fontane e chiese si narra la storia del paese nebroideo prima che, con Regio Decreto dell’8 giugno 1865, il centro abitato si trasferisse nell’attuale sede.
Castum Aeneae” fu fondata nel 734 a.c. dai greci guidati da un ecista sconosciuto (οἰκιστής oikistēs), letteralmente “fondatore”, che aveva consultato precedentemente l’oracolo di Delfi e che aveva anche l’incarico di dirigere le prime fasi della colonizzazione.
Il suo nome correttamente tradotto è “Castel castano” e rappresenta il centro storico del paese al cui interno sono presenti i resti più rilevanti della storia e dell’architettura del luogo: la Chiesa di Santa Barbara, il Castello, il Convento, la Chiesa di San Francesco e tanti altri siti che testimoniano il ruolo degli artigiani e, in particolare, scalpellini locali nello sviluppo storico-artistico della comunità castanese.
Al progetto fotografico ha partecipato anche Anna Ferrara e gli scatti di entrambi saranno inseriti gradualmente nella mia pagina social all’interno dell’album dedicato.